Monteverde in il quartiere a portata di mouse

Le vostre lettere

Il degrado ambientale indigna la gente

Il degrado ambientale indigna la gente.
Ci scrive il Signor Danilo Pellegrini :
 
Abbiamo la fortuna di abitare in una parte di Roma ricca di verde, ma per l’incuria, la sbadataggine, l’assenza di senso civico da parte di ogni cittadino ma anche per l’assenza di servizi degni di tale nome, di attenzione per tutto ciò che e’ pubblico e non porta denaro nelle casse del municipio ma soltanto spese e quel servizio che tutti si aspettano continuiamo a vivere in un verde sporco, ricco di rifiuti oltre che di verde, sporcato da una serie di colori che non dovrebbero far parte del verde pubblico, almeno nell’immaginario collettivo o nei sogni di ogni bambino.
Mi riferisco in particolare ad un tratto della valle dei Casali compresa tra via dei  Buonvisi angolo via dei Serlupi, dove i rifiuti,lasciati da comuni cittadini che nulla hanno a che fare con un minimo di senso civico, hanno la meglio sul boschetto, che si trova proprio sull’angolo, sul verde che costeggia tutta la strada.
 Non credo di aver mai visto gli addetti dell’Ama o del servizio giardini provvedere alla pulizia di questo meraviglioso angolo di natura.
Vorrei aggiungere che nutro un profondo rispetto per i migliori amici dell’uomo, molto meno per i loro (cosiddetti) padroni, che avrebbero l’obbligo (mi sembra esista una legge al riguardo) di raccogliere i bisogni dei loro fedeli amici, invece continuano a lasciarli li, li troviamo lungo la strada, continuamente,… allora mi domando, il senso civico e’ difficile da trasmettere a  chi non ce l’ha ma forse qualche cartello, qualche indicazione che ricordi che la strada, il verde e’ di tutti, del cane, del suo padrone, dei nostri figli, di ognuno di noi….ecco non ho mai visto neanche un cartello.
Spero un giorno di vedervi all’opera anche nelle piccole cose che fanno grande ognuno di noi, un quartiere, un popolo .… potrei scrivere ancora molto, ma non vorrei dilungarmi, quanto più si scrive tanto meno si e’ portati a leggere con attenzione, certamente non e’ il vostro caso ma non vorrei correre questo rischio.
Un comune cittadino che continua a sperare ….
Danilo Pellegrini
©2005 Monteverde IN Info e Pubblicità - Accessibilità|