Monteverde in il quartiere a portata di mouse

Le vostre lettere

Sicurezza stradale

In passato l'autobus numero 870 percorreva via del Casaletto senza subire deviazioni ad eccezione che in particolari periodi dell'anno e in ristrette fasce orarie quando la corsa veniva deviata per fornire il servizio agli studenti della vicina scuola elementare. La deviazione avveniva all'altezza di via Alessandri, l'autobus la percorreva per svoltare poi per via Manassei e proseguire fino alla scuola per riprendere il suo abituale percorso.
Oggi questa deviazione rientra nell'abituale percorso della linea generando situazioni caotiche e a volta anche pericolose. è bene sottolineare, prima di ogni altra considerazione, che il numero di fermate previste nella descritta deviazione sono una e che tutte le strade interessate sono nelle immediate vicinanze di importanti arterie di collegamento già servite da altri mezzi pubblici. A supporto di quanto precedentemente affermato si consideri che in prossimità dell'orario di inizio e di fine delle lezioni, nelle strade limitrofe alla scuola vi è un elevato numero di autovetture posteggiate in zone vietate, in attesa dell'ingresso o dell'uscita degli studenti; negli stessi orari il numero di passeggeri che utilizzano la linea numero 870 rasenta le poche unità . è quindi evidente che gli studenti per recarsi da casa a scuola e viceversa non utilizzano i mezzi pubblici perché probabilmente vivono magari nelle immediate vicinanze o perché evidentemente si servono esclusivamente di mezzi privati. Tale comportamento oltre a denotare l'inutilità del servizio prestato attraverso la deviazione della linea favorisce anche il sorgere di situazioni caotiche. Infatti il coesistere del passaggio dell'autobus e delle macchine posteggiate a cavallo dei marciapiedi in una strada quale Via Manassei è fonte di congestione e di disagio per il traffico locale e per gli abitanti della zona. La morfologia delle strade sopra elencate, infatti, le rende oltremodo poco adatte a recepire il servizio descritto; strade a doppio senso di circolazione rese molto strette dalla presenza di autovetture parcheggiate su entrambi i lati. Via Manassei, in particolare, è una strada soggetta a situazioni a rischio più evidenti rispetto a via Alessandri. Pur essendo una strada dove vige il divieto di parcheggio solo su un lato risulta essere poco larga da poter permettere il passaggio di un autobus e di qualsiasi altro mezzo contemporaneamente. La via si caratterizza per il suo dislivello (comune alle altre strade della zona), per la ampia curva, che ne riduce sensibilmente la visibilità e i numerosi passi carrabili posizionati, talvolta, in modo da essere difficilmente individuati perché nascosti da alberi o dalle vetture posteggiate in divieto. è da notare, infine, che la strada è notevolmente trafficata in quanto valida alternativa alla parallela Via dei Colli Portuensi, spesso satura di traffico e che forse, per la sua conformazione, "incoscienti" automobilisti la percorrono ad elevate velocità . A questi fattori va anche aggiunto il passaggio di altri mezzi di pubblico interesse quali camion della nettezza urbana, i mezzi adibiti alla pulizia delle strade, la curva a gomito che un autobus delle dimensioni dell'870 effettua sempre con qualche difficoltà e la presenza di bambini(ricordiamo che oltre alla scuola elementare nelle vicinanze c'è anche un asilo nido) e tutto quanto descritto in apertura, ne esce fuori una situazione poco gestibile e veramente pericolosa. è evidente quindi che la via non è in grado di assolvere il ruolo che oggi, con il passaggio dell'autobus, le è stato chiesto di ricoprire; non a caso infatti di frequente si verificano situazioni di tensione e di collasso del locale traffico a causa di problematiche colleggate a quanto sopra esposto. Si auspica che quanto sopra segnalato, già vanamente esposto in precedenza all'Azienda dei trasporti urbani ATAC, venga scrupolosamente vagliato e che si riesaminino le dubbie e sinistre ragioni che hanno determinato la deviazione di cui sopra. Al riguardo, si propone di ripristinare il percorso originale della linea 870, riproponendo eventualmente e solo in caso di effettiva necessità le deviazioni nelle ristrette fasce orarie (corrispondenti all'orario di inizio e di fine lezione presso la scuola) e che, così come è stato ragionevolmente fatto per altre strade, venga comunque posto in essere un "SENSO UNICO" per via C. Manassei nella direzione ritenuta più opportuna. Si fa infine presente che solamente la fiducia riposta nella sensibilità della locale amministrazione ha momentaneamente evitato una raccolta di firme. Raccolta che, a seguito di informali rapporti intercorsi con le locali famiglie, posso assicurare troverebbe ampia adesione. Aspettandoci un favorevole riscontro, diverso da quello di chi in passato ha motivato la deviazione della linea 870 adducendone la responsabilità a personaggi interessati più alle esigenze del proprio nucleo familiare che a quelle della collettività e certi di una Vostra sollecita risposta volta a prevenire eventuali gravi incidenti già molte volte sfiorati, si ringrazia per la cortese attenzione e si porgono distinti saluti.
Diego Giri
©2005 Monteverde IN Info e Pubblicità - Accessibilità|